La celebre Indian FTR non ha bisogno di molte presentazioni: chi ama le moto della casa motociclistica statunitense conosce la storia della FTR, nata nel 2019 come tributo alle prestazioni e al dominio della Scout FTR750 nel Campionato americano di Flat Track. La Scout FTR1200 Custom si ispira dunque allo stile iconico della Scout FTR750: la Indian ne ha voluto reinterpretare il modello e progettarlo per una possibile guida su strada, dando vita ad una moto che è già diventata un vero cult. A livello tecnico la Indian FTR1200 è caratterizzata da una lunghezza di 2.286 mm, una larghezza di 850 mm e un’altezza di 1.297 mm e ha un peso a secco di 221 kg. Il motore termico ha una cilindrata di 1.203 cc e una capacità di serbatoio carburante di 12,9 lt.

Indian ed Ends Cuoio, amore a prima vista

Recentemente, nel mese di Aprile, è stata anche annunciata un’ulteriore nuova versione della Indian FTR chiamata CARBON che prometteva di essere ancora più vicina alla FTR 750 tre volte vincitrice del campionato AMA Flat Track alla quale si ispira, una versione premium ancora più innovativa. La presentazione ufficiale si è tenuta lo scorso 1 maggio svelando il motivo del nome: la nuova FTR infatti è dotata di numerosi elementi in fibra di carbonio tra cui la copertura di serbatoio e airbox, la carenatura del faro, il codino coprisella e il parafango anteriore. Al di là delle caratteristiche tecniche della Indian FTR o della nuova Carbon però, bisogna riconoscere una cosa: parlando con gli appassionati di questo modello di moto, si evince una certa resistenza ad accessoriarla con delle borse ad hoc. L’idea è che la Indian FTR 1200 non sia fatta per montare delle borse e che sia perfetta così.

Gli artigiani di Ends Cuoio però hanno voluto raccogliere la sfida e provare a realizzare delle borse specificatamente pensate per la Indian FTR, tenendo conto di tutte le peculiarità tecniche ed estetiche di questo modello. Il risultato è stato svelato dagli stessi clienti Ends Cuoio che hanno acquistato le borse create appositamente per la Indian FTR, ovvero Kiowa e Navajo: un successo su tutta la linea. Questo perché Kiowa e Navajo sono state pensate e realizzate proprio per sfatare il mito secondo cui la FTR non possa montare borse da moto, dando vita a due modelli assolutamente aderenti e performanti. Ma scopriamo più da vicino le particolarità di queste due borse da moto.

 

Un modello di Indian FTR (credits: Qdexhaust.it)

Indian e Kiowa, il binomio perfetto

Partiamo da KIOWA, la borsa artigianale in cuoio di toro conciato al vegetale creata per moto Indian® modelli FTR®. La schiena dritta garantisce a Kiowa la massima capacità possibile per quanto riguarda lo spazio interno, mentre la staffa che permette il montaggio è stata strutturata in maniera tale da lasciare la possibilità al passeggero di usufruire della maniglia laterale della FTR® e di viaggiare in tutta sicurezza.  La sua forma, inoltre, non va in alcun modo ad intralciare con la posizione delle gambe del passeggero o del pilota, assicurando la massima qualità di comfort durante la guida. In poche parole, Kiowa è la borsa laterale perfetta per tutti i modelli Indian® FTR®. Kiowa è disponibile in tanti colori ed è dotata di fibbie con apertura standard o con sgancio rapido.

Navayo, una borsa comoda e funzionale

L’altra borsa pensata appositamente per i modelli Indian FTR è NAVAJO. Anche questa realizzata artigianalmente in cuoio di toro conciato al vegetale, è stata ideata per essere montata sul forcellone dei modelli Indian® FTR®. Il design della Navajo è stato studiato dal Centro Stile Ends Cuoio per bilanciarsi con la silhouette della moto. Sia il taglio della borsa che la posizione delle cinture per il montaggio sulla sua schiena, permettono a Navajo di montare in maniera tale da lasciare la base della borsa parallela alla linea dell’asfalto e la parte superiore perfettamente simmetrica con le linee del codino. Il risultato è una borsa da forcellone perfetta: comoda, funzionale e perfettamente calibrata per qualsiasi modello di moto Indian® FTR®. Chi ha provato Kiowa e Navajo sulla propria Indian FTR è rimasto più che soddisfatto. E voi che aspettate ad accettare la sfida? ;